Golden Goose Rivenditori Toscana

Times, Sunday Times (2012)It is not only British steel plants that have thrown in the towel. Times, Sunday Times (2016)At least another 7,000 jobs were dependent on the steel plant. The Sun (2015)Step through the glass doors and modern design abounds: wood and stone blend with glass and steel.

Mother è il titolo di una murder ballad, una oscura ballata probabilmente proveniente dalla tradizione norrena, che il professor Child raccoglie al numero 20. Si presume sia di origine scozzese, ma è diffusa ampiamente in Inghilterra e Irlanda e anche nelle Americhe in una grande varietà di testi e melodie. La più antica versione in stampa risale alla fine del 1600 in un broadside diffuso a Londra con il titolo, che è tutto un programma, Duke Daughter Cruelty: Or the Wonderful Apparition of two Infants whom she Murther and Buried in a Forrest, for to hide her Shame (vedi)..

A far parlare sin dalla sua prima apparizione in passerella è stato lo stivale di Saint Laurent disegnato da Anthony Vaccarello: morbida pelle, con leggere arricciature come si usava negli anni ’80, e completamente ricoperto da preziosi cristalli. La prima reazione è stata “wow”, colpendo le più nostalgiche così come le amanti del mondo disco future. Proposte sempre metal silver e sbrilluccicanti sono arrivate anche da Chanel, Marco de Vincenzo e Loewe..

Le vacche dimagrivano a vista d’occhio. Il segreto dell’ipocausto fu dimenticato e i guardiani di porci infreddoliti cominciarono a costruire le loro baracche tra le rovine delle ville, distruggendone i mosaici. A Londra, un tempo vivace città romana, quell’epoca non ha lasciato tracce di abitazioni umane, fatta salva la misteriosa “dark earth” che potrebbe essere un primitivo sistema di agricoltura ma anche la conseguenza di un enorme incendio..

Nel Cantico dei Cantici la melagrana ha a che fare con l come quasi tutto l dentro. La prima moglie di Enrico VIII, Caterina d ne aveva una nel suo stemma. Quando il re, dopo averla ripudiata perch sterile, spos in seconde nozza Anna Bolena, quest aggiunse al blasone un falcone bianco, intento a mangiarsi uno a uno i seicentotredici chicchi della melagrana di Caterina..

Ancora una volta, a dare inizio alla narrazione è un evento magno. Sophie, che in Mamma Mia! stava per convolare a nozze (salvo poi decidere di imbarcarsi in un lungo viaggio per il mondo con il suo amato fidanzato), è incinta. Ce la farà a tirare su il bambino da sola?, si chiede preoccupata.

Nata per essere regina: Ginevra nella serie ‘Merlin’; Gorgo, signora di Sparta, in ‘300’, e ora l’incestuosa e perfida Cersei Lannister, moglie di Re Robert nella serie del momento: “Il trono di spade”. Lena Headey, classe 1973, inglese nativa delle Bermuda, ha due magnetici occhi blu, un volto che buca lo schermo e un curriculum artistico di tutto rispetto: oltre trenta film alle spalle e la partecipazione ad una ventina di serie tv. Le grandi produzioni Usa l’hanno subito notata e messa sotto contratto, e dopo esser stata protagonista, con la major Fox, in “Terminator: The Sarah Connor Chronicles” (trentuno episodi tra il 2008 e il 2009, un esordio da record con 18 milioni di telespettatori) dà vita, ora, a uno dei personaggi più intriganti della grandiosa saga fantasy di HBO tratta dai romanzi di George R.

Leave a comment